C'è posto per tutte le culture sul "Tandem linguistico"

Università, Comune di Vercelli e Pastorale universitaria promuovono spazi di dialogo extra-accademico tra studenti di nazionalità diverse

Il 2 maggio si è svolto il primo incontro del Tandem linguistico, organizzato dall’Ufficio Erasmus e studenti stranieri dell’UPO con la collaborazione dell’Ufficio Informagiovani del Comune di Vercelli e della Pastorale Universitaria. Alla serata hanno preso parte, tra gli altri,  un gruppo di studenti Erasmus stranieri attualmente impegnati nel loro periodo di scambio proprio all'Università del Piemonte Orientale e alcuni studenti del Dipartimento di Studi umanistici e del Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica (sede di Vercelli). Sono intervenuti la responsabile dell'Ufficio Erasmus dell'UPO Cristina Conti, l'assessore all'Istruzione e alle Politiche giovanili del Comune di Vercelli Andrea Raineri e Alfonsina Zanatta per la Pastorale Universitaria.

Il tandem è considerato uno dei modi più efficaci di migliorare la lingua e fare nuove amicizie e, nell’ottica di stringere i rapporti di collaborazione tra gli enti presenti sul territorio, si è cercato di dare vita a questa nuova iniziativa per far incontrare i giovani di diversa provenienza e di diverse realtà al di fuori dell’ambito accademico. Il tema da cui si è partiti, per cominciare questa nuova avventura, è stato proprio il viaggio. Dopo questo primo incontro i ragazzi si ritrovano nell’orario, nel luogo e con la frequenza a loro più consona, nell’attesa del prossimo appuntamento, che sarà il  30 maggio alle 18,30 al Bar d’Italia (via Cavour, angolo via Galileo Ferraris).

La partecipazione è gratuita. Per iscriversi, oltre a compilare il modulo su www.vercelligiovani.it, è possibile rivolgersi all’Informagiovani del Comune di Vercelli in orario di apertura al pubblico.

Data di pubblicazione: 
19/05/2017
Reportage: