Scienza e Ricerca

Mesotelioma pleurico: il fattore ereditario nasconde una speranza

È stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Letters uno studio sul mesotelioma maligno della pleura (MMP) che ha coinvolto molti docenti e ricercatori dell'Università del Piemonte Orientale.

Software Libero: i manager si formano all'UPO

C'è tempo fino al 31 agosto per iscriversi alla seconda edizione del Master di primo livello in Management del Software Libero. Il Master in “Management del software libero” (pagina web del Master) è concepito affinché i partecipanti comprendano e valutino le opportunità offerte dal software libero, in particolare acquisendo competenze per realizzare e governare la migrazione dei sistemi informativi dal software proprietario a quello libero e partecipare alle c

Alberto Martini premiato a Roma dalla University of Maryland

Il Senato della Repubblica Italiana ha ospitato stamani la cerimonia di conferimento del Premio "Peter H. Rossi", uno dei più prestigiosi a livello internazionale nel campo delle scienze statistiche e sociali.  Per la prima volta il riconoscimento è stato attribuito a uno studioso italiano, il professor Alberto Martini, docente di Statistica economica presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università del Piemonte Orientale.

Si riforma la legge in materia di tartufi. Il contributo dell'UPO

Vito Rubino, docente afferente al Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell'UPO è stato ascoltato dalla Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati come esperto di diritto alimentare dell'Unione europea in relazione al disegno di legge in materia di tartufi. I lavori porteranno il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali a stendere il Piano Nazionale della Filiera del Tartufo 2017 /2020.

Cresce la collaborazione tra UPO e Ospedale di Casale Monferrato

Il 18 maggio si è tenuto presso l’Ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato un corso (Iter formativo e modus operandi in anatomia patologica) organizzato dal servizio di Anatomia Patologica su tematiche di pertinenza oncologica ed anatomo-patologica. La particolarità dell’evento formativo, presentato dal primario dott.ssa Maria Fabia Cosimi e organizzato dalla dott.ssa Stefania Erra, è stata quella di mettere in risalto l’impegno e le capacità delle studentesse sia della laurea triennale in Scienze Biologiche che della laurea magistrale in Biologia del DiSIT (Dipartimento di Scie

Partita l'Azione Urgente di Amnesty International in favore di Ahmadreza Djalali

Il 7 febbraio Amnesty International ha diramato il documento di Urgent Action che sintetizza la situazione del ricercatore iraniano Ahmadreza Djalali.

Qui sotto il link alla pagina ufficiale di Amnesty International.

Firma qui la petizione di Amnesty International.

L'appello del rettore Emanuel in favore di Ahmadreza Djalali

Riportiamo l'appello pronunciato dal rettore Cesare Emanuel in favore della liberazione del ricercatore iraniano Ahmadreza Djajali durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2016 2017 svoltasi a Vercelli il 3 febbraio 2017.

---

Cari Studenti, caro professor Paleari, caro professor Vago rettore dell’Università di Milano, Autorità, Colleghi Professori, Ricercatori, collaboratori ed esperti linguistici, caro Personale Tecnico Amministrativo, Signore e Signori,

Il Dipartimento di Scienze del Farmaco lavora alla revisione delle Linee guida nazionali sulle allergie alimentari

Le allergie alle proteine alimentari rappresentano un argomento di estremo interesse nell’ambito della sicurezza alimentare. Seppure la percezione dello stato allergico sia significativamente superiore rispetto ai dati epidemiologici accertati (molti consumatori si ritengono allergici, quando in realtà non lo sono), il problema resta correlato alla possibilità di reazione anafilattica grave in caso di ingestione casuale di alimenti contaminanti.

L'UPO in un gruppo di ricerca internazionale per sviluppare terapie per la sclerosi multipla

Milano/Novara, 3 gennaio 2017 – ‘MultipleMS’ è la nuova partnership internazionale e multidisciplinare coordinata dal Karolinska Institute (Svezia) e finanziata con 15 milioni di euro dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020. Il suo obiettivo primario sarà identificare trattamenti nuovi e più efficaci per la sclerosi multipla (SM) grazie allo sforzo di ricerca di università e industrie private operanti in dodici Paesi tra Europa e Stati Uniti.

L'ANVUR certifica l'eccellenza della ricerca UPO

La ricerca prodotta dall’Università del Piemonte Orientale è eccellente. Lo stabilisce l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR) che ha reso noti ieri – 19 dicembre 2016 – i risultati della “VQR 2011-2014”, la Valutazione della Qualità della Ricerca svolta dagli atenei in Italia.