La scienza d’estate

Ricercatrici e ricercatori UPO impegnati in un summer camp per ragazzi delle scuole medie per favorire una riflessione sulla presenza delle donne nelle discipline STEM

Oggi, giovedì 28 giugno 2018, l’UPO apre i suoi laboratori a 20 studenti della Scuola secondaria di primo grado che avranno l’opportunità di vivere una giornata da ricercatori presso il la Scuola di Medicina a Novara insieme alle ricercatrici dei laboratori di Genetica e di Istologia del DISS.

 L’Università del Piemonte Orientale insieme all’Ospedale San Raffaele srl di Milano partecipa come partner scientifico al Summer Camp “La scienza d’estate” organizzato dalla Scuola Secondaria di primo grado “Sandro Pertini” dell’Istituto Comprensivo “B. Lanino” in seguito ai finanziamenti ottenuti dal Concorso nazionale STEM 2018 (Science, Technology, Engeneering and Mathematics), indetto dal MIUR Femminile plurale per favorire una riflessione sulla presenza delle donne nelle discipline STEM.

Il CAMP è finalizzato alla promozione delle STEM tra le ragazze, al superamento dei pregiudizi di genere, che vedono le donne meno adatte allo studio delle discipline scientifiche, all’avvicinamento alle STEM in contesti di studio alternativi, allo sviluppo delle capacità critiche nei confronti delle fake news in ambito scientifico, alla prevenzione di situazioni di disagio e alla valorizzazione di attitudini nascoste. 

I partecipanti al Camp sono 20 ragazzi e ragazze, tra i 12 e i 13 anni, iscritti negli istituti comprensivi.

Giovedì 28 giugno ll’UPO saranno accolti da due team tutti al femminili, al mattino parteciperanno a una lezione di Istologia dal tema “La terapia cellulare e genica dell’emofilia A”, tenuta a cura del laboratorio di Istologia da Antonia Follenzi, Professore ordinario di ricerca; Chiara Borsotti, Ricercatrice; Cristina Olgasi, Post-doc; e Ester Borroni, Post-doc.

La giornata proseguirà con la lezione di Genetica che parlerà della “Ricerca di mutazione associate a patologie neurodegenerative”,a cura di Sandra D’Alfonso, Professore ordinario di genetica medica; Miriam Zuccalà, PhD,; Alice Di Pierro, PhD; Roberta Croce, PhD. Dopo aver seguito le lezioni gli studenti vivranno un’esperienza di laboratorio come veri e propri ricercatori.

Il coinvolgimento dell’UPO al progetto proseguirà giovedì 5 luglio quando saranno i ricercatori del Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica a recarsi presso la Scuola Pertini per approfondire con i ragazzi delle scuole medie molti temi di biologia. Elia Ranzato, Ricercatore di Anatomia comparata e Citologia; e Simona Martinotti, Post-doc terranno una lezione sulle proprietà del miele e con le ricercatrici Elisa Bona e Valeria Todeschini approfondiranno temi di Microbiologia generale e di Botanica.

Un’altra bella iniziativa di Public Engagement che coinvolge i nostri ricercatori!

Quando: 
28/06/2018 - 10:00
Novara
Via Solaroli 17