Cultura tedesca, Ebraismo, Shoah - La Giornata della Memoria al DISUM

Il convegno sarà aperto dalla testimonianza di uno studente UPO sul progetto Promemoria Auschwitz

Nell'ambito delle celebrazioni della Giornata della Memoria, il Dipartimento di Studi Umanistici di Vercelli ospita il convegno "Cultura tedesca, Ebraismo, Shoah - Percorsi di ricerca e didattici nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria".

Mercoledì 5 febbraio, dalle ore 15:30 presso l'aula magna del Dipartimento (ex Cripta di S. Andrea), dopo i saluti del Direttore Michele Mastroianni, sarà dato spazio alla testimonianza di uno studente sul viaggio effettuato a Cracovia e ad Auschwitz, nell'ambito del progetto "Promemoria Auschwitz".

In seguito interverranno i docenti UPO Elena Giovannini (Il Nazionalsocialismo e la letteratura tedesca non 'allineata'), Michaela Reinhardt (Le pietre d'inciampo dell’artista Gunter Demnig), Miriam Ravetto (La parola prigioniera: la lingua dei deportati nei Lager nazisti), Mattia Di Taranto (Memorie liriche dal ghetto: "Il canto del popolo ebraico massacrato" di Yitzhak Katzenelson) e Guido Massino (Mondi scomparsi. Conclusioni).

Giacomo Ferrari, ex Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia UPO e Presidente dell'Associazione Italia-Israele di Vercelli, Novara e Casale Monferratto, terrà l'intervento Europa senza ebrei?.
 

Quando: 
05/02/2020 - da 15:30 a 17:30
Vercelli
Corso Alcide De Gasperi, 98