Frodi IVA tra repressione penale e cooperazione giudiziaria nell’UE

Secondo incontro del ciclo di seminari Jean Monnet. Si terrà a Novara il 14 e 15 giugno prossimi.
Quando:: 
da 14/06/2018 - 12:00 a 15/06/2018 - 12:00

Il 14 e 15 giugno l’Università del Piemonte Orientale ospiterà il convegno Frodi IVA tra repressione penale e cooperazione giudiziaria nell’UE: le sfide di un’economia europea moderna (VAT Fraud and EU Legislation Developments in Cross-border Cases: New Challenges for a modern global economy). L'evento, curato dalla professoressa Barbara Piattoli Girard del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell'UPO, rientra nell'ambito delle attività del programma Jean Monnet, organizzato grazie al cofinanziamento del Programma Erasmus+ dell'Unione europea, e si terrà presso l'aula magna del Campus Universitario “Perrone” (Via Perrone, 18) a Novara. All'organizzazione del convegno collabora la Camera Penale di Novara.

L’incontro (sito Web e programma completo) vuole promuovere una riflessione sul fenomeno delle frodi in materia di imposta sul valore aggiunto in Italia e in Europa e, in particolare, verrà approfondito il tema della prescrizione tra efficienza del diritto europeo e legalità penale italiana;  il tema della funzione repressiva in ordine alla fenomenologia del “carosello IVA” nel sistema di operazioni intracomunitarie (non imponibili), nel quadro dei nuovi strumenti eurounitari, il tema delle metodologie operative di contrasto nelle indagini di polizia economico-finanziaria e dei rapporti di cooperazione con le Istituzioni europee nella prospettiva dell’integrazione dei controlli delle Agenzia delle Entrate. 

Dopo i saluti istituzionali in apertura di convegno interverrà Enrico Altieri, Presidente Emerito della Corte Suprema di Cassazione di Roma, con una lectio intitolata Considerazioni sull’adeguatezza delle norme anti frodi e sull’elaborazione giurisprudenziale.

 

Novara
Via Perrone, 18