No-Fear, il progetto europeo che unisce i professionisti del primo soccorso

Kick-off meeting dal 9 all'11 luglio grazie al coordinamento del CRIMEDIM UPO.
Quando:: 
09/07/2018 - 09:00

Dal 9 all'11 luglio il CRIMEDIM presiederà il Kick Off Meeting del progetto NO-FEAR, di cui il Centro di Ricerca targato UPO è coordinatore. Si tratta di un progetto Horizon 2020 che mira a costruire una rete consolidata di professionisti europei nell'ambito del primo soccorso, con l'obiettivo di facilitare le interazioni fra i professionisti dell'emergenza, i membri dell'accademia e l'industria. NO-FEAR è un progetto finanziato per 3 milioni 486 mila euro dalla Commissione Europea, della durata di 5 anni.

Il consorzio comprende 18 partner, provenienti da 10 Stati membri dell'UE e due Stati associati. Università, centri di ricerca, organismi governativi, SME e ONG lavoreranno insieme per 5 anni con l'obiettivo comune di migliorare la risposta europea alle emergenze e ai disastri. Di fronte alla consapevolezza di nuove minacce (armi chimiche e biologiche, terrorismo) e alla mancanza di una rete paneuropea salda e coordinata di professionisti, il consorzio cercherà di mettere insieme le competenze più diverse per rispondere ad un'esigenza sempre più pressante negli scenari europei.

CRIMEDIM avrà il ruolo di coordinare l'intera azione del consorzio e di farsi portavoce con la Commissione Europea. Sarà inoltre responsabile dello sviluppo di progetti di training specifici e dell'organizzazione di un'esercitazione in scala reale.

L'evento di terrà all'Hotel Novarello nel Comune di Granozzo con Monticello.

Granozzo con Monticello