"Duet for one", va in scena il rapporto tra medico e paziente

Il 6 ottobre, a Novara, la storia della violoncellista Jacqueline du Pré che combatté contro la sclerosi multipla

“Duet for One” è il titolo della pièce teatrale di Tom Kempinski che debuttò a Londra nel 1980 e di cui venne prodotta anche una versione cinematografica interpretata da Julie Andrews e Max von Sydow nel 1986. La commedia si ispira alla storia vera della grande violoncellista Jacqueline du Pré, che smise di suonare a causa di una sclerosi multipla. La pièce si svolge in sei sedute tra la musicista (interpretata da una violinista) e lo psichiatra a cui si rivolge per trovare supporto psicologico: verrà messa in scena il prossimo 6 ottobre, a Novara, presso il Salone dell'Arengo del Broletto alle ore 18.00.

L'evento è promosso dall'Associazione Rei Rotundus "Esistenza e Individuazione" e gode del patrocinio dell'Università del Piemonte Orientale nell'ambito delle attività del Master interdipartimentale in Medicina narrativa. Lo spettacolo, infatti, ha come principale obiettivo quello di sensibilizzare il pubblico, grazie alla rievocazione di fatti realmente accaduti, sul delicato rapporto che si instaura tra medico e paziente nella gestione della malattia. Gli interpreti saranno Roberta Fornier, Lino spadaro e Giulia Subba. La regia è di Lino Spadaro.

Dopo lo spettacolo è prevista una tavola rotonda moderata dal dott. Mario Ancona e che vedrà la partecipazione di docenti e ricercatori dell'Università del Piemonte Orientale. Interverranno Eugenio Torre, Roberto Cantello, Cristoforo Comi, Patrizia Zeppegno e Stefania Sini.

Quando: 
06/10/2017 - 18:00
Novara
Arengo del Broletto