La Commissione europea cerca idee innovative per contrastare COVID-19

C'è tempo fino alle 17.00 di mercoledì 18 marzo per proporre soluzioni innovative di startup e PMI per ridurre l'impatto del coronavirus

La Commissione europea invita le start-up e le Piccole e Medie Imprese che sviluppino tecnologie innovative o prodotti che potrebbero aiutare a trattare, testare, monitorare e contrastare l'epidemia di Coronavirus a rispondere alla call per i finanziamenti dell'EIC (il Consiglio europeo per l'innovazione).

La scadenza per la presentazione delle domande all'Acceleratore EIC è fissata alle 17:00 di mercoledì 18 marzo (ora di Bruxelles). Con un budget di 164 milioni di euro, questa call viene definita dalla Commissione "bottom up"; significa che non ci sono priorità tematiche predefinite e i candidati con innovazioni rilevanti riferite all'emergenza Coronavirus saranno valutati tutti allo stesso modo. Ciononostante, la Commissione cercherà di accelerare l'assegnazione di sovvenzioni EIC e di finanziamenti misti (combinando sovvenzioni e investimenti azionari) alle innovazioni rilevanti per il Coronavirus, nonché di facilitare l'accesso ad altre fonti di finanziamento e di investimento.

L'EIC sta già sostenendo un certo numero di start-up e di PMI con innovazioni rilevanti per il Coronavirus, che hanno ricevuto finanziamenti nei cicli precedenti. Tra questi l'EpiShuttle project per unità di isolamento specializzate, il m-TAP project per la tecnologia di filtrazione per la rimozione del materiale virale e MBENT project, che monitora la mobilità umana durante le epidemie.

 

VAI ALLA CALL

 

The European Commission is calling for startups and SMEs with technologies and innovations that could help in treating, testing, monitoring or other aspects of the Coronavirus outbreak to apply urgently to the next round of funding from the European Innovation Council. The deadline for applications to the EIC Accelerator is 17:00 on Wednesday 18 March (Brussels local time). With a budget of €164m, this call is “bottom up”, meaning there are no predefined thematic priorities and applicants with Coronavirus relevant innovations will be evaluated in the same way as other applicants. Nevertheless, the Commission will look to fast track the awarding of EIC grants and blended finance (combining grant and equity investment) to Coronavirus relevant innovations, as well as to facilitate access to other funding and investment sources.

The EIC is already supporting a number of startups and SMEs with Coronavirus relevant innovations, awarded funding in previous rounds. This includes the EpiShuttle project for specialised isolation units, the m-TAP project for filtration technology to remove viral material, and the MBENT project to track human mobility during epidemics.

Quando: 
18/03/2020 - 17:00
Bruxelles