Anche a Novara possono essere donati farmaci a favore della popolazione ucraina

La comunità di Sant'Egidio coordina una raccolta farmaci nelle sedi novaresi dell'UPO in collaborazione con gli studenti dell'associazione SUN

L'Università del Piemonte Orientale, per iniziativa dei Direttori dei Dipartimenti che hanno sede a Novara, degli studenti dell'associazione S.U.N. e tramite la collaborazione e il coordinamento della Comunità di Sant'Egidio, sostengono una raccolta di farmaci da inviare alla popolazione ucraina. A Novara sono ben quattro i punti di raccolta presso cui è possibile consegnare i farmaci.

1) Ingresso Campus Perrone - Via Perrone 18
2) Atrio portineria Scuola di Medicina - Via Solaroli 17
3) Centro IPAZIA - Corso Trieste 15a
4) Atrio portineria Dipartimento di Scienze del Farmaco - Largo Donegani 1

Lista farmaci considerati più necessari:

- Antibiotici orali, iniettabili e in crema
- Antinfiammatori/ antidolorifici: orali, iniettabili e creme
- Antipiretici: orali e iniettabili
- Antiemorragici
- Adrenalina con temperatura di conservazione 25 gradi
- Antiipertensivi/vasodilatatori orali, iniettabili e transdermici
- Anti-colesterolo (statine)
- Anestetici iniettabili
- Antiaggreganti
- Antiemetici orali  e iniettabili
- Antistaminici
- Antispastici gastroenterici, urinari, orali, iniettabili
- Broncodilatatori e cortisonici spray
- Cortisonici: orali e iniettabile
- Disinfettanti: soluzione a base di iodopovidone, acqua ossigenata, alcool, soluzioni a base di clorexidina
- Diuretici orali/iniettabili
- Decongestionanti nasali/ prodotti per raffreddamento
- Farmaci per la tiroide
- Fluidificanti orali
- Gastroprotettori e antiulcera (es. gaviscon, pantoprazolo)
- Ipoglicemizzanti orali
- Integratori per malnutrizione
- Prodotti ginecologici (lavande, ovuli, pomate)
- Soluzioni da perfusione (fisiologica, glucosio, calcio gluconato, ringer, magnesio solfato
- Strumentario vario: forbici/pinze/portaaghi. Materiale da sutura steristrip
- Siringhe
- Garze medicate e pomate per ferite e ustioni
- Garze sterili, bende di cotone ed elastiche, ovatta
 

Nota bene:

- Privilegiare le donazioni di farmaci integri che possono essere inviati subito.
- Se non sono in confezioni chiuse e sigillate, i farmaci devono essere controllati accuratamente e messi in scatole.
- La scadenza deve essere almeno nel 2023. Per i farmaci da spedire all’estero la scadenza infatti non dovrebbe essere inferiore ai sei mesi dall’invio.
- Lo stato di conservazione deve essere ottimale (per es. la confezione non deve essere venuta a contatto con umidità)
- Nel caso di confezioni di liquidi quali ad es. sciroppi, gocce, gocce oftalmiche, soluzioni per infusione e spray, come anche tutte le creme, qualora fossero state già aperte non si possono utilizzare, indipendentemente dalla validità della scadenza e dalle condizioni.
- Si raccomanda di tenere i farmaci in un luogo asciutto e a una temperatura non superiore ai 24 gradi.
- Non raccogliere farmaci che vanno tenuti in frigo (per es. insulina) perché non si può garantire l’integrità del farmaco.
 

La Comunità di Sant'Egidio sta distribuendo gli aiuti da Leopoli, dove è presente un magazzino sufficientemente grande da ospitare la merce ricevuta, e sostiene i profughi alle frontiere di Slovacchia, Polonia e Ungheria con una rete di accoglienza e di aiuti da tutta Europa. 

Informazioni: solidarietaucraina@csepiemonte.org oppure 032133387

Data di pubblicazione: 
21/03/2022
Reportage: 

Condividi su: