Anche l'UPO al summit sull'innovazione alimentare Seeds&Chips

Vi hanno partecipato il 7 maggio scorso Simona Martinotti ed Elia Ranzato, del Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica UPO

Simona Martinotti ed Elia Ranzato (DISIT UPO), hanno partecipato, il 7 maggio scorso presso la Fiera Milano-Rho, al summit Seeds&Chips, ospiti di Regione Lombardia, portando la propria esperienza di ricerca relativa al miele e ad altri prodotti dell'alveare. 

Gli interventi hanno focalizzato l'attenzione sull’importanza dell’agro-biodiversità come risorsa per lo sviluppo di filiere alimentari uniche e competitive, tema centrale delle attività di ricerca del polo di Eccellenza UNIMONT – Università della Montagna, sede di Edolo dell’Università degli Studi di Milano. Infatti, l’agro-biodiversità rappresenta una risorsa dall’inestimabile valore biologico e socioeconomico per quei territori che ne sono ancora ricchi come le montagne. Nello specifico sono stati illustrati alcuni progetti di ricerca di livello locale e nazionale con particolare riferimento alle attività in corso nell’ambito della collaborazione tra il Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il centro di ricerca del polo UNIMONT, nonché nel progetto FISR-MIUR "Italian Mountain Lab".

All'incontro ha partecipato Francesco Tufarelli, coordinatore, per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell'Ufficio per le politiche urbane e della montagna, la modernizzazione istituzionale e l'attività internazionale delle autonomie regionali e locali (Progetto ITALIAE).

Data di pubblicazione: 
13/05/2019
Reportage: