I giovani e le scienze. Il DiSIT aiuta le eccellenze che crescono nella scuola secondaria.

Ricercatori del Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica hanno messo a disposizione esperienza e laboratori raggiungendo traguardi importanti.

La FAST (Federazione Associazione Scientifiche e Tecniche) promuove da 30 anni il concorso dell’Unione Europea “I GIOVANI E LE SCIENZE”  per selezionare i progetti degli studenti eccellenti italiani delle scuole superiori per i più prestigiosi eventi internazionali. Il concorso inserito nel Programma per la Valorizzazione delle Eccellenze del MIUR non privilegia una disciplina scientifica specifica ma è aperto a tutte le tematiche e alle loro applicazioni. Dal 2014 l’Università del Piemonte Orientale, nello specifico il Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica, collabora all'elaborazione dei progetti per la selezione di ventidue studenti che hanno avuto l’opportunità di partecipare a fiere scientifiche di fama internazionale nelle varie parti del mondo (ISEF a Pittsburgh, GENIUS a Oswego, I-SWEEEP a Houston,TISF a Taiwan, LIYSF a Londra, EXPOSCIENCE a Bruxelles e INESPO ad Amsterdam).

Buona parte di questi progetti sono stati realizzati grazie alla collaborazione tra il DiSIT e le scuole superiori "Sobrero" di Casale Monferrato e Marconi di Tortona. Gli argomenti spaziano dalle nanotecnologie alla realizzazione di materiale utilizzato per la bonifica ambientale fino alla biochimica. La selezione, operata da giudici internazionali appartenenti a università e centri di ricerca, tiene conto sia dell'importanza scientifica del progetto, sia della capacità divulgativa, anche in lingua, inglese degli studenti. Per l'UPO hanno partecipato la dott.ssa Chiara Bisio, il dott. Fabio Carniato e la dott.ssa Katia Sparnacci che hanno collaborato con le docenti Prof. Elisabetta Gaita e Nadia Semino. Grazie al loro supporto scientifico gli studenti si sono qualificati per EXPOSCIENCE (Bruxelles, dal 26 al 29 aprile 2018), ISEF (Fiera Internazionale della Scienza e della Tecnologia, dal 12 al 18 maggio 2018), LIYSF (Forum Internazionale giovanile della Scienza, Londra, dal 25 luglio a 8 agosto) e INESPO (Olimpiade Internazionale dell’Ambiente e della Sostenibilità, Amsterdam, settembre 2018).

 

(Nella foto Chiara Bisio, Fabio Carniato, Elisabetta Gaita e Nadia Semino)
Data di pubblicazione: 
24/04/2018
Reportage: