Gianluca Aimaretti confermato alla guida del DIMET per il quadriennio 2022-2026

Il 12 ottobre 2022 il professor Gianluca Aimaretti è stato confermato (48 voti a favore, 2 schede bianche) alla guida del DIMET, il Dipartimento di Medicina traslazionale dell'Università del Piemonte Orientale. Il professor Aimaretti, originario di Pinerolo (TO), è direttore del DIMET dal 2018. Formatosi a Torino, Aimaretti è stato ricercatore dal 1998 al 2005. Nel 2006, anno in cui entra nella comunità UPO, diviene professore associato e nel 2017 ottiene il ruolo di professore ordinario di Endocrinologia. Dal 1° gennaio 2016 è anche Direttore della Struttura Complessa a Direzione Universitaria di Endocrinologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara. 

«La fiducia che il Dipartimento di Medicina Traslazionale ha dimostrato nei miei confronti — ha commentato il professor Gianluca Aimaretti — non può che essere motivo di grande soddisfazione personale e professionale. Credo che tutto lo staff accademico e amministrativo del DIMET stia lavorando con grande efficacia e che il suo ruolo chiave all'interno delle dinamiche formative e sanitarie del territorio novarese sia sotto gli occhi di tutti. Alla quotidiana collaborazione tra UPO, ASL e Ospedale nelle corsie delle strutture ospedaliere a direzione universitaria stiamo affiancando progetti di ricerca di interesse collettivo nell'ambito dello studio dell'invecchiamento; ne sono un esempio concreto la nascita della nuova Biobanca UPO e il lancio recente del Novara Cohort Study, che riguarda già 2.000 cittadini e che ha l'obiettivo di coinvolgerne almeno 10.000 nel corso dei prossimi anni per capire più a fondo le dinamiche dell'invecchiamento e per promuovere stili di vita sani e percorsi di diagnosi e cura personalizzati sempre più efficaci.»

«Questo lavoro intenso in collaborazione con il tessuto civile — continua il professor Aimaretti — ha favorito anche lo sviluppo di progetti di ricerca e la produzione di lavori scientifici a elevato impact scientifico a livello internazionale. Proprio uno di questi progetti sull'aging, che focalizza la ricerca di base e traslazionale sull’invecchiamento, l’implementazione e lo scaling-up degli interventi organizzativi in ambito socio-sanitario e lo sviluppo di didattica innovativa nell’ambito dell’invecchiamento, è stato selezionato dall'UPO per essere valutato dal Ministero nell'attribuzione del titolo di Dipartimento di eccellenza, certificazione che il MIUR aveva già accordato al DIMET e al DISS nel quadriennio e 2018-2022 e che speriamo sia rinnovata anche per i prossimi anni".

Data di pubblicazione: 
18/10/2022
Reportage: 

Condividi su: