L'UPO ad "Aerospace&Defence"

Docenti e ricercatori hanno presentato ricerche e brevetti alla fiera dell'aerospazio di Torino 2019

L’Università del Piemonte Orientale ha preso parte all’evento "Aerospace&Defence" (https://torino.bciaerospace.com/), tenutosi a Torino il 26 e 27 novembre presso Lingotto Fiere, nello stand di CEIP Piemonte.

A partecipare numerosi ricercatori provenienti dai Dipartimenti di area scientifica e dal CAAD, il centro di eccellenza per la ricerca sulle malattie autoimmuni e allergiche dell'UPO. Sono 7 le ricerche proposte, che spaziano dal mondo dalla robotica (Dott. Codetta) all’olobionte (Prof. Santoro), dai coating di leghe di magnesio ai radiopachi (Prof. Milanesio). Il tema aerospazio è stato ampiamente centrato con il progetto finanziato ASI-ESA “The MDS (Mouse Drawer System) on LCD (Large Diameter Centrifuge): Tissue Sharing Programme” della Prof.ssa Masini. Ha trovato una giusta collocazione il brevetto "USE OF MESOPOROUS SILICA" per il packaging degli alimenti destinati alle spedizioni del prof. Marchese (brevetto in cotutela con UniBO). Infine a partecipare anche lo spin-off Ixtal (Dott. Ferraris) che ha aperto i suoi orizzonti con il progetto “Protein into Space”, in collaborazione con un’azienda americana.  

Una presenza vincente, quella di UPO, sottolineata dai 12 incontri B2B intercorsi con le imprese nelle due giornate di fiera.  L’obiettivo, raggiunto, era di ​far conoscere al tessuto istituzionale e industriale piemontese e internazionale le ricerche UPO e l’innovazione che ne contraddistingue lo sviluppo. 

Data di pubblicazione: 
03/12/2019
Reportage: