Mattarella: "Solidarietà fra Paesi, generazioni, cittadini" per rendere più grande l'Europa.

Il discorso che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato di fronte alle Camere riunite lo scorso 22 marzo.

L'Università del Piemonte Orientale raccoglie l'invito del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli a diffondere nella propria comunità accademica il discorso pronunciato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo scorso 22 marzo a Roma di fronte alle Camere riunite in assemblea congiunta, in occasione della ricorrenza del 60° anniversario dei Trattati di Roma.

«Nel suo discorso — afferma il Ministro Fedeli — il Presidente ci ricorda che l’Europa “è stata uno strumento essenziale di stabilità e di salvaguardia della pace, di crescita economica e di progresso, di affermazione di un modello sociale sin qui ancora ineguagliato, fatto di diritti e civiltà”. Dobbiamo esserne tutte e tutti consapevoli: ieri come oggi serve portare avanti con convinzione il progetto europeo e serve farlo trasmettendo alle nuove generazioni i valori che hanno ispirato la sua fondazione per rendere le nostre ragazze e i nostri ragazzi protagonisti del futuro dell’Unione

Data di pubblicazione: 
27/03/2017