Riparte la Silicon Valley Study Tour experience per gli studenti del DiSEI

Cinque incontri di preparazione tra il 2 ottobre e l'8 novembre. In cinque voleranno negli Stati Uniti

Il 2 ottobre alle ore 14.00 nell'aula CS03 del Campus Perrone a Novara parte ufficialmente l'edizione 2019 del Silicon Valley Study Tour, esperienza formativa ideata dal Dipartimento di Studi per l'economia e l'impresa in collaborazione con la Fondazione Novara Sviluppo.

L'evento del 2 ottobre è solo il primo incontro di una serie di cinque conferenze che prepareranno gli studenti a candidarsi per partecipare al Silicon Valley Study Tour 2019, progetto coordinato dai professori Massimo Candiotto e Silvia Gandini che consentirà a cinque studenti del DiSEI di volare in America e di conoscere da vicino la culla della tecnologia, la Silicon Valley californiana appunto.

Il progetto conta molto sulla condivisione delle esperienze positive degli studenti che hanno vissuto il Silicon Valley Study Tour in prima persona (clicca qui per leggere il loro Blog), e anche quest'anno saranno proprio loro a illustrare il significato di questo viaggio. Ecco un assaggio di ciò che diranno alla conferenza inaugurale del 2 ottobre.

 

 

Contributo di Sara Biscuola, Claudio De Santis, Andrea Re, Roberto Rota e Dalila Sina.

Siamo tornati dall’UPO - Silicon Valley Study Tour 2018 con gioia, entusiasmo e molta carica… non vediamo l’ora di raccontare le nostre esperienze ai nostri amici, ai partner del progetto e a tutti i soggetti e istituzioni interessati. È vero che dobbiamo anche lavorare per la tesi (che conterrà un sacco di idee che abbiamo carpito in California) ma siamo pronti a lanciare insieme ai Professori il nuovo progetto per il 2019.

UPO è stata, anche quest’anno, tra i protagonisti del Tour; il progetto, promosso e coordinato da Roberto Candiotto e Silvia Gandini, ha offerto l’opportunità di creare un ponte professionale tra gli studenti più motivati e i molti talenti, anche italiani, di successo in Silicon Valley. Siamo stati travolti completamente da questa esperienza, abbiamo avuto la possibilità di esplorare dall’interno le dinamiche e la vita del più grande incubatore di idee al mondo che ha visto molte start-up crescere e stravolgere numerosi settori.

Il viaggio intrapreso, iniziato con curiosità e smania di conoscenza, ci ha coinvolti e affascinati; incontri con manager, imprenditori e start-upper, ci hanno aperto gli occhi sulla loro diversa cultura d’impresa, sulla capacità di promuovere idee innovative, su uno stile di vita e attitudine al lavoro decisamente diversi da quelli Made in Italy. Una per tutte: “il fallimento”. Da noi viene visto esclusivamente come una sconfitta, mentre nelle aziende innovative, e per chi rischia nuove idee imprenditoriali in Silicon Valley, rappresenta un accidente legittimo per chi ha il coraggio di rischiare per costruire il futuro.

Durante il Tour, abbiamo incontrato alcuni dei tanti italiani di successo che, nella Silicon Valley, hanno visto realizzati i loro sogni imprenditoriali o lavorativi. Questa full immersion ci ha permesso di ampliare le nostre conoscenze in ambito professionale e di cogliere i segreti di realtà impareggiabili in un territorio straordinariamente unico. Tutto questo è stato possibile, grazie al supporto dei numerosi sponsor così sensibili alla crescita di competenze e capacità dei giovani e sicuramente disponibili per il territorio e l’ambiente digitale.

Data di pubblicazione: 
02/10/2018
Reportage: