Telemedicina e simulazione al centro del progetto DIMET finanziato da Erasums+ KA2 (Higher Education)

Il progetto di digital education BeEmTel riguarderà la gestione delle malattie croniche con sistemi di telemedicina attraverso metodologie didattiche innovative di simulazione medica

L'Università del Piemonte Orientale, in cooperazione con sei prestigiosi partner europei provenienti da Italia, Germania, Grecia, Croazia e Romania, avvierà un corso pilota di alta formazione multidisciplinare denominato BeEmTel. Il progetto sarà incentrato sulla gestione delle malattie croniche con sistemi di telemedicina attraverso metodologie didattiche innovative basate sulla simulazione medica.

Al corso BeEmTel, attivato dal DIMET (Dipartimento di Medicina traslazionale) in collaborazione con il neo-istituito DISSTE (Dipartimento per lo sviluppo sostenibile e la transizione ecologica), lavoreranno in maniera interdisciplinare medici, infermieri ma anche filosofi. Interamente gratuita, l'alta formazione sarà rivolta agli studenti di Medicina e Chirurgia, Infermieristica, Psicologia e Ingegneria Biomedica, che potranno usufruire di lezioni a distanza e di una formazione in presenza presso il Centro di Simulazione UPO e presso lo Human Simulation Center di Monaco.  

La scommessa formativa di BeEmTel consiste nell’ampliare gli orizzonti pedagogici della Simulazione medica in contesti di assistenza di lungo periodo per pazienti con patologie croniche. La sfida di questo progetto europeo, ideato e coordinato dal DIMET, è di far acquisire competenze specialistiche avanzate e interdisciplinari agli studenti già nel percorso universitario di base, al fine di rendere più pronti i futuri operatori della salute nella gestione delle cronicità attraverso una Digital education di alta qualità.

Data di pubblicazione: 
09/12/2021
Reportage: 

Condividi su: