Un gruppo di studenti del DISIT in Brasile grazie al bando Freemover

Coordinati da Massimo Canonico, gli studenti UPO hanno affiancato i ricercatori locali

Un gruppo di studenti del DISIT, coordinati dal professor Massimo Canonico, è stato ospite dell'Università di Campina Grande (Brasile), nell'ambito del bando Freemover.

Alida Arbore, Alberto Spunton, Riccardo Cecci, Marco Minetti e Chiara Goratto, hanno trascorso una settimana con il gruppo del professor Francisco Brasileiro e hanno avuto l'oppurtunità di collaborare con il gruppo di ricerca "Laboratório de Sistemas Distribuídos" (Laboratorio di sistemi distribuiti), analizzando insieme i dati di utilizzo del sistema Cloud interno al laboratorio.

Lo scopo della ricerca era capire quali fossero i reali utilizzi dell'infrastruttura, al fine di trovare nuovi algoritmi e nuove metodologie per migliorarne l'efficienza, sia in termini di prestazioni, sia in termini di risparmio energetico, riducendo al minimo lo spreco di risorse.

Il lavoro svolto e primi risultati ottenuti sono promettenti e la collaborazione sta proseguendo, per presentare il lavoro svolto all'interno di una pubblicazione scientifica su una rivista di respiro internazionale.

Data di pubblicazione: 
20/09/2022
Reportage: 

Condividi su: